idea

Mirco Oriati – Rossana Rizzuto

Un’idea di mare

Scorci di storia mediterranea dei Liguri in Sicilia

volume di 192 pagine

formato 17 x 24

ISBN 978-88-89948-18-7

Prezzo di copertina euro 15,00

Questo libro rientra in un progetto di ricerca iniziato, circa cinque anni fa, sulll’affascinante legame storico esistente tra la Sicilia e la Liguria ed in particolare tra Palermo e Genova. Un rapporto che nasce in tempi antichi, si sviluppa nel Medioevo e procede attraverso l’età Moderna con la completa integrazione della comunità genovese nella realtà siciliana. Il buon successo di “A Volo di gabbiano”, pubblicato nel 2010, già rivolto a questo tema, ci ha incoraggiato a proseguire nel progetto fino alla stesura di “Un’idea di mare”, affrontando, con questo libro, l’argomento in termini più articolati e rivolti all’aspetto storico documentaristico. Ci siamo “immersi” nei lavori di importanti studiosi siciliani, come Carmelo Trasselli e Romualdo Giuffrida, che operarono con passione nei lontani anni ’70 per fare emergere questo importante legame presente nella storia mediterranea, con lo scopo di contribuire a diffondere e a mantenere vivo l’interesse verso quanto queste pagine di storia rappresentano non solo per Genova e Palermo ma anche per la nostra storia italiana e la nostra visione europea. Riteniamo, e non siamo certo noi a scoprirlo, che guardare al Mediterraneo, guardare all’Europa, guardare al futuro, significhi anche guardare dentro di noi e alle nostre origini: non possiamo relazionarci agli altri senza prima conoscere noi stessi. Per rendere ancora più interessante la lettura del libro sono stati inseriti alcuni dialoghi-interviste realizzati con persone di grande competenza che hanno mostrato immediato interesse e disponibilità per questa iniziativa. Si tratta di esperti legati al mondo dell’Università o degli Archivi di Stato: il professor Aldo Agosto, il professor Franco Bampi, la professoressa Gabriella Airaldi, il professor Antonino Giuffrida, il professor Pietro Corrao e la dottoressa Valeria Patti.

«Prendere in prestito piccoli ma significativi e importanti frammenti dalla storia. Ecco quello che faremo. Non è immaginabile pensare di ripercorrere qui tutta la complessità e la magnificenza dei rilevanti aspetti economici, religiosi, culturali, storici e sociali che si sono sviluppati nel corso dei secoli tra Liguria e Sicilia, tra Genova e Palermo. Due regioni, due città, apparentemente lontane eppure così vicine, attratte l’una dall’altra da tempi antichi, due culture a confronto che si calano in un contesto ampio e variegato, con le loro diversità, per emergere con arricchita bellezza, accomunate da quella grande culla di civiltà che è il mare Mediterraneo.»

Mirco Oriati e Rossana Rizzuto, uniti nella vita e nella “penna”, sono rispettivamente laureati in ingegneria e giurisprudenza. Collaborano con il Gazzettino Sampierdarenese e le associazioni culturali, “Cercamemoria” e “A Compagna”. Ormai da anni perseguono un comune interesse per le loro città di nascita ed i centri storici in generale, calandosi sempre più in un contesto di ricerca storico-mediterranea. Con la casa editrice Ses Genova hanno instaurato un felice connubio da alcuni anni, avendo già pubblicato il loro libro di esordio “A volo di gabbiano – Storia e amore tra Genova e Palermo” (2010) e “Di terra, di mare – Santa Maria della Cella una chiesa sul Mediterraneo” (2011).

Il volume è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Genova e del Comune di Palermo

LOGO_BELLO_SCRITTA

aquila fondo rosso

Società Editrice Sampierdarenese coop a r.l.
P. IVA 02437420108
Corso Martinetti 4/6 16149 – GENOVA SAMPIERDARENA